Il buon quoting

Nell scrivere in maling list è importante rispettare le regole del buon quoting: taglia il tagliabile, lascia solo quello che è assolutamente necessario per la comprensione e la collocazione del testo.
Nelle email, a differenza di quanto avviene nella corrispondenza cartacea, è buona norma riportare brani del messaggio cui si sta rispondendo. Tale pratica in originale si chiama “quoting”, da “to quote” che può essere tradotto con “citare”, benché siano ormai d’uso comune i neologismi “quotare”, “quotato” etc.

Si può facilmente constatare come le regole per quotare correttamente siano sempre più spesso ignorate, purtroppo anche a causa di qualche programma che porta a farlo in maniera scorretta. Anzi è possibile che stiate leggendo questa breve guida dopo che qualcuno vi ha ripreso con l’ormai classico “Impara a quotare!”. Niente paura!

Facciamo ora un esempio di quoting corretto.

Ammettiamo che il messaggio originale fosse questo:

Salve a tutti!
Adopero Outlook Express ma non ho ancora capito come fare perché la firma
venga inserita automaticamente alla fine del messaggio, sotto la parte
quotata e non sopra.
Qualcuno sa come posso fare?
E a parte questo qualcuno sa come è possibile vedere il quoting colorato
con OE?
E magari come si fa a cambiare la frase di introduzione!

Grazie in anticipo!

-- 
Ciao, Massimo.

Ora, secondo quanto detto sopra, dovremo quindi rispondere in questo modo.

Massimo ha scritto:
>[Firma automaticamente in fondo con OE]
>Qualcuno sa come posso fare?

****L'unico modo per farlo in automatico è adoperare QuoteFix o Fidolook,
altrimenti devi aggiungerla a mano ogni volta.

>E a parte questo qualcuno sa come è possibile vedere il quoting colorato
>con OE?

****Anche in questo caso: QuoteFix o Fidolook.

>E magari come si fa a cambiare la frase di introduzione!

****Vedi sopra, a meno che tu non preferisca modificare una delle dll del
programma, ma te lo sconsiglio.

-- 
Saluti, Pedro.

Da notare inoltre che in questo esempio si è fatto uso anche di un’altra consuetudine, ossia si sono riassunte più righe riportando tra parentesi quadre le uniche informazioni indispensabili per comprendere il resto, e mi riferisco ovviamente a quel “[Firma automaticamente in fondo con OE]” che va a sostituire le tre righe originali.
Come detto sopra è sempre buona abitudine tagliare tutto ciò che non serve, basta solo non esagerare e rispettare il senso originale.
Molte persone poi quando effettuano dei tagli alla parte quotata si preoccupano di segnalarlo con diciture quali: “[cut]”, “[snip]” o “[…]”.

Ti aspettiamo allora anche nella mailing list…